lunedì 18 maggio 2009

La "E" che unisce

Ecco un video e alcuni giochi per ricordare attività svolte nel corso dell'anno per apprendere l'uso della E congiunzione, la "E" che unisce.
Primo gioco.
Quali fra le coppie seguenti, secondo voi, sono formate da elementi che potremmo mettere in relazione, cioè fra i quali esiste un legame?

GATTO - TOPO
MATITA - QUADERNO
ALBERO - PANTOFOLA
TAVOLO - SEDIA
LENZUOLO - COPERTA
VINO - PENNA
PERA - MELA

...

Io, per esempio, penso che fra le coppie proposte quelle tra i cui elementi esiste un legame logico siano gatto e topo, matita e quaderno, tavolo e sedia, lenzuolo e coperta, pera e mela, mentre ho escluso le coppie albero-pantofola e vino-penna.
Il gioco può continuare ... Provate a trovare voi coppie di elementi dei quali, per qualche motivo, potete parlare insieme in una frase che abbia significato. (In realtà, è divertente anche cercare coppie di elementi fra i quali non ci viene subito in mente un legame, ma lasciamo questo gioco ad un'altra occasione).
In seguito, provate a comporre frasi, in ciascuna delle quali compaia una delle coppie alle quali avete pensato. Per esempio, utilizzando alcune di quelle proposte da me, potremmo scrivere:

Il gatto e il topo sono acerrimi nemici.

Mettete sul banco la matita e il quaderno!

Tavolo e sedia sono mobili.

...

Nelle tre frasi precedenti, i nomi degli elementi fra i quali abbiamo stabilito un legame (una relazione logica) sono UNITI dalla E:

il gatto E il topo

la matita E il quaderno

tavolo E sedia

La E usata per unire due parole che possiamo mettere in relazione è una CONGIUNZIONE, perché congiungere significa unire. Negli esempi precedenti, la congiunzione E unisce due NOMI.
Oltre che per unire due NOMI, la congiunzione E può essere usata per unire due qualità di un elemento, oppure due azioni compiute da qualcuno o qualcosa.

Secondo gioco.
Potete giocare in gruppo o in coppie: uno di voi sceglie un nome (di una persona, di un animale o di una cosa), l'altro - o gli altri - devono trovare rapidamente due qualità adatte per l'elemento indicato dal nome.

Esempi (il nome è scritto in maiuscolo, le qualità - cioè aggettivi qualificativi - in minuscolo):

SOLE - caldo e luminoso
GATTO - giocherellone e agile
ROSA - vellutata e profumata
...

Anche in questo secondo gioco, dopo aver trovato i due aggettivi qualificativi adatti, si possono comporre frasi che li contengano: la E che troviamo fra le due qualità è una congiunzione, perché unisce i due aggettivi.

Terzo gioco.
Come prima, si sceglie per primo un nome. Per il nome scelto, si devono indicare rapidamente due verbi che esprimano azioni compiute dall'elemento indicato.

Esempi (il nome è scritto in maiuscolo, le azioni- cioè i verbi - in minuscolo):

SOLE - illumina e splende
GATTO - salta e corre
ROSA - sboccia e appassisce
...

Infine, si possono comporre frasi contenenti il nome e i due verbi scelti, uniti dalla congiunzione E.

Per ricordare meglio questi concetti, osservate il video proposto e poi divertitevi a comporre frasi che contengano la congiunzione E.

1 commento:

Marina M. ha detto...

STREPITOSO!!!
LO ADORO E LO RIPRPONGO IN TERZA ZINNIAS!!!
BRAVISSIMA PROF!!!
MARY