venerdì 17 luglio 2009

Il cloud computing


Se avete un computer e lo usate con regolarità per lavorare, studiare, informarvi e trascorrere il tempo libero, vi interesserà sapere in che modo l'evoluzione delle tecnologie sta modificando l'utilizzo di questo strumento ormai indispensabile.
Fino ad oggi (o, almeno, fino a ieri), scrivere, disegnare, elaborare foto e filmati, calcolare ed elaborare dati ci costringeva ad installare sul computer un'applicazione, cioè un programma: Word o uno simile per scrivere, Excel per le operazioni e le formule matematiche, Power Point per le presentazioni, Photoshop o altri per modificare le immagini ... Programmi pesanti e costosi, che occupano spazio nel PC e lo rallentano e il costo delle cui licenze alleggerisce il nostro portafogli.
In futuro - già oggi, in realtà - potremo fare a meno di acquistare e installare sulle nostre macchine applicazioni di questo genere: scrivere, elaborare immagini, creare presentazioni, calcolare sarà possibile attraverso l'uso di strumenti disponibili sul Web. In pratica, accenderemo il computer, ci collegheremo a Internet aprendo il nostro browser (Internet Explorer o Firefox, o altro) e ci collegheremo a un indirizzo accedendo al quale troveremo applicazioni (programmi) per compiere le nostre operazioni, condividere i nostri lavori e salvare i nostri dati.
Questo modo di usare il computer è chiamato cloud computing (uso di servizi offerti da una "nuvola" di fornitori). Per praticarlo bastano un computer con programma per la navigazione in Internet (browser) e connessione veloce sempre attiva. Già al momento, in rete, sono disponibili applicazioni gratuite per tutte le nostre attività di lavoro e di svago, ma il cloud computing si diffonderà presto in modo più marcato quando la Microsoft renderà disponibile on line le applicazioni Office: Word, Excel e Power Point nella prossima versione 2010.
Nel frattempo, se già non lo state facendo, abituatevi a non installare sul computer programmi che compiono operazioni che potreste svolgere grazie ad un servizio gratuito su Internet: mantenete il vostro computer leggero ed efficiente e sfruttate l'abbonamento ADSL che state probabilmente pagando per poter stare connessi tutto il giorno.

Alcuni indirizzi:

Google Documenti

Zoho


Picnik



Splahup



Gliffy


Instacalc

Preezo


Immagine tratta da Wikipedia

martedì 14 luglio 2009

C dura, C dolce

Esercitati giocando con i suoni CA, CO, CU, CIA, CIO, CIU. Trovi i collegamenti sul nostro blog fratello.

Esercizi

Difficoltà ortografiche (da stampare)

Racconto: la valle salvata

Nerea, una cornacchia

Amate la natura e gli animali? Leggete il racconto La valle salvata sul nostro blog fratello e divertitevi a testare la comprensione del testo con poche, semplici domande di verifica.

La valle salvata

sabato 11 luglio 2009

Lavoretto per l'estate

In spiaggia, divertiti a raccogliere conchiglie di dimensioni, forme e colori differenti. A casa, lavale e utilizzale per creare simpatici animaletti simili a quelli che vedi nella foto qui sopra. Ti servirà colla attaccatutto (di quella in tubetto, che incolla qualunque materiale, ma fatti aiutare da un adulto, perché c'è il rischio di incollarcisi le dita!). Prima di incollare le conchiglie è meglio fare delle prove accostandole tra loro. Usa la colla solo quando hai deciso quale forma dare alla tua creazione. Gli occhi degli animaletti possono essere acquistati in negozi specializzati in materiali per lavoretti, ma anche costruiti da te con cartoncino o altri materiali: usa la fantasia.
Buon divertimento, ma ricorda: quando usi colla e forbici devi essere aiutato da una persona adulta.
Suggerimento: dopo aver lavato e asciugato le conchiglie, puoi anche dipingerle a piacere.

Il lavoretto è stato trovato su: http://crafts.kaboose.com/seashell-critters.html

venerdì 10 luglio 2009

Esercitati: la "e" che unisce, la "è" che spiega

Glitter Graphics - http://www.sweetcomments.net
Glitter Graphics
Leggi i vecchi post e, se non li hai visti, osserva i video sulla "e" che unisce (CONGIUNZIONE) e la "è" che spiega (VOCE DEL VERBO ESSERE).
Dopo aver osservato i video di ripasso, prova a svolgere qualche esercizio sotto forma di gioco, cliccando sui collegamenti che trovi qui sotto. Se puoi, fatti seguire da un genitore o una persona che sappia guidarti nell'uso del computer. Quando termini un esercizio, clicca sul pulsante "Indietro" del tuo browser per tornare al Blog. A presto!

La e congiunzione

La è che spiega

Video di spiegazione e ripasso

Dopo gli esercizi, un po' di svago: clicca sulle immagini, stampale e colorale!







Disegni trovati in: http://printables.kaboose.com/kids-see-saw.html