domenica 10 gennaio 2010

I dinosauri

Fra i rettili, circa 230 milioni di anni fa, comparvero i dinosauri. Il loro nome deriva da due termini greci: deinos, che significa terribile, terrificante, e sauros, che significa lucertola.
I dinosauri erano molto diversi tra loro: potevano essere più o meno grandi, erbivori o carnivori. Potevano spostarsi su quattro o due zampe e ne comparvero persino in grado di volare. Per milioni di anni i dinosauri dominarono la terra, ma circa 65 milioni di anni fa si estinsero, cioè scomparvero tutti definitivamente.
Gli scienziati hanno formulato alcune ipotesi per spiegare l'estinzione dei dinosauri, che comunque rimane un enigma ancora oggi.
La prima ipotesi è quella dell'estinzione improvvisa in massa dovuta ad un meteorite, cioè un grosso corpo roccioso caduto sulla Terra dallo spazio. L'impatto del meteorite col suolo terrestre sollevò un'enorme nuvola di polvere che oscurò il sole per tanti, tanti anni, causando un raffreddamento del clima e la morte di molte specie vegetali e animali che non sopportavano il freddo, fra i quali i dinosauri.
Un'altra teoria ipotizza che, oltre alla caduta del meteorite, ci sia stato sul nostro pianeta un aumento dell'attività dei vulcani, e quindi la polvere eruttata da questi, unita a quella provocata dall'impatto col meteorite, abbia oscurato il cielo per tantissimo tempo, causando cambiamenti nel clima tali da far estinguere tante specie animali e vegetali.
Secondo una terza ipotesi, invece, sulla terraferma cominciavano a diffondersi i primi mammiferi e molti di questi si nutrivano delle uova dei dinosauri, che quindi lentamente si estinsero.







Nessun commento: