lunedì 31 ottobre 2011

Happy Halloween

Sulle tradizioni relative alle festività di fine ottobre/inizio novembre, puoi leggere un articolo su Sardegna 24.

domenica 23 ottobre 2011

Gufetto autunnale


Lavoretto autunnale: un gufetto simpaticissimo. 
Clicca sui modelli, salvali, stampali, riportali su cartoncino colorato o carta decorata, ritaglia, incolla ...
Osserva l'immagine in alto: è il risultato che otterrai.





Buon divertimento!

giovedì 13 ottobre 2011

Costruisci uno spaventapasseri con carta e colla






Colorando, ritagliando e incollando le parti del modello in bianco e nero (cliccate sull'immagine per salvare e stampare), costruirete in modo semplicissimo uno spaventapasseri; per riuscire, basta dare un'occhiata alle immagini.
Come sempre, le diverse parti che compongono il modello possono essere riportate su carta colorata o tessuto. Per i pigri, propongo di stampare i modelli colorati. Incollate i modelli su cartoncino, prima di ritagliarli.
Ho trovato il modello in bianco e nero su DLTK, l'ho modificato con un programma di grafica per ottenere i modelli colorati.

P.S. Se siete blogger e questa proposta vi piace, per favore inserite un collegamento a Scuola di pensiero!

giovedì 6 ottobre 2011

Foglie d'autunno


Ecco alcune sagome di foglie da ricalcare, colorare, ritagliare e utilizzare per decorazioni autunnali. Clicca sulle immagini per salvarle e stamparle.





lunedì 3 ottobre 2011

La classe della maestra Valentina

Ho scoperto un bellissimo blog scolastico curato da Valentina, un'insegnante di scuola dell'infanzia.
Vi invito a visitarlo perché propone attività interessantissime e divertenti. 
A Valentina, i miei complimenti!

Scuola per tutti

Il 12 settembre le porte del nostro istituto si sono riaperte per le bambine e i bambini. Un nuovo anno di lavoro è iniziato e, sicuramente, molti rimpiangono la libertà delle vacanze estive. Ma, a parte il fatto che imparare e scoprire può essere divertente ed emozionante, può consolarci il pensiero che la scuola è aperta per tutti tutti i giorni. Infatti, la vita stessa è una scuola e spesso può impartirci lezioni molto più faticose di quelle proposte tra i banchi. Ce lo ricorda anche Gianni Rodari nella poesia seguente.

La scuola dei grandi
di Gianni Rodari 

Anche i grandi a scuola vanno
tutti i giorni di tutto l'anno.
Una scuola senza banchi,
senza grembiuli né fiocchi bianchi.
E che problemi, quei poveretti,
a risolvere sono costretti:
In questo stipendio fateci stare
vitto, alloggio e un po' di mare".
La lezione è un vero guaio:
"Studiare il conto del calzolaio".
Che mal di testa il compito in classe:
"C'è l'esattore delle tasse"!